febbraio 14, 2019 / by Luca / Soldi / No Comments

Come Funziona il Conto Deposito

Per aprire e gestire un conto deposito è necessario avere un conto corrente bancario o un conto postale che verrà utilizzato come conto di appoggio (o conto predefinito) per effettuare i trasferimenti di denaro.

Depositare denaro
Il modo più semplice e veloce per alimentare un conto deposito è quello di fare un bonifico dal proprio conto corrente bancario o postale.
Alcuni prodotti prevedono anche servizi di alimentazione tramite RID o l’utilizzo di assegni bancari o circolari.

Infine, è anche possibile depositare denaro contante recandosi direttamente presso le filiali della Società, laddove presenti sul territorio.

Trasferire denaro sul proprio conto corrente
Per ritirare denaro dal conto deposito è sufficiente accedere all’area riservata del sito web ed inoltrare l’ordine di bonifico con l’importo desiderato. Entro pochi giorni la somma sarà accreditata sul conto corrente di appoggio.

Per trasferire denaro sul proprio conto bancario è anche possibile utilizzare il numero verde gratuito messo a disposizione, in molti casi, dalle maggiori Banche.
In alcuni casi, se vi è la presenza di agenzie nella propria città, è anche possibile prelevare denaro contante recandosi direttamente presso gli sportelli.

Conto Deposito con Bancomat

Esistono conti deposito che offrono una Carta Bancomat con cui fare prelievi di contante presso gli sportelli automatici delle banche, o fare acquisti presso esercizi commerciali che dispongono del POS.
Naturalmente, l’addebito sul conto sarà contestuale all’acquisto o al prelievo di contante.

Una carta di pagamento veramente conveniente dovrebbe rispettare la filosofia del conto deposito, ovvero: essere gratis!
Questo vuol dire: costo di emissione gratuito, operazioni illimitate gratuite e prelievi Bancomat gratis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca

Categorie