ottobre 19, 2017 / by Luca / Soldi / No Comments

Come Funziona il Consolidamento Debiti

Avete contratto tanti prestiti e avete paura di non ricordarvi con precisione ammontare e scadenza delle rate? Sapete che esiste il Consolidamento debiti? E’ un ottimo modo per unificare tutti i prestiti in uno solo. E i vantaggi sono davvero tanti.

Seguitemi che ve li elenco. Prima però vi spiego come fare per consolidare i vostri debiti. E’ sufficiente chiedere un altro finanziamento, più grande, e con questo si pagano tutti i debiti pregressi. Da questo momento, le tante rate spariscono: ne resta una sola da pagare ogni mese.

Ci sono due tipi diversi di prestiti per il consolidamento
Se la somma totale richiesta per l’estinzione dei debiti esistenti è inferiore a sessantamila euro, allora è meglio chiedere un prestito personale (anche attraverso la cessione del quinto). Non servono perizie o l’intervento di un notaio, i tempi di concessione sono perciò rapidi. Per la restituzione, solitamente, si arriva al massimo a 10 anni e il tasso è fisso. Attenzione: per ottenere questo tipo di prestito, bisogna avere una fonte di reddito dimostrabile.

Se la somma richiesta è superiore a sessantamila euro. si può accendere un vero mutuo, quindi fino a cinquecentomila euro, per esempio, con tempi di estinzione molto più lunghi (30 anni) e rate non alte. Accendendo un mutuo, però, è probabile che si debba ipotecare un immobile con l’intervento di un notaio e i costi della pratica più alti. Il tasso generalmente è variabile.

In entrambi i casi, si può ottenere che parte della somma venga erogata come liquidità, invece che essere destinata a estinguere i debiti presenti. Insomma, denaro contante subito a disposizione non fa mai male.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca

Categorie