agosto 14, 2016 / by Luca / Lavoro / No Comments

Come non Perdere la Posta in Caso di Cambio di Residenza

In caso di cambio di residenza o di soggiorno all’estero, o di trasferimento degli uffici, una cosa molto stressante è il recapito della corrispondenza, che continua a arrivare per un periodo alla vecchia residenza o sede e ci costringe a tornare al vecchio indirizzo per verificarne l’arrivo.

Cosa fare in caso di cambio di città o di trasferimento all’estero. Non sempre è possibile tornare al vecchio indirizzo per la posta, ma la posta è però importante, e non è quindi trascurabile, questo significa che siamo costretti a trovare un modo per continuare a prenderla ugualmente, nonostante la distanza.

Poste Italiane ci viene incontro per garantirci ugualmente il servizio nonostante i cambi di sede e residenza. Risulta essere possibile infatti, grazie ad un servizio appositamente creato, continuare a ricevere la corrispondenza senza spostarsi dalla nuova abitazione o sede.
Il servizio si chiama seguimi, e può essere richiesto compilando un apposito modulo di richiesta presso un qualsiasi ufficio postale.

Il servizio riguarda solo posta prioritaria e raccomandate, non include pacchi, plichi e telegrammi.
Gli atti giudiziari arrivano al nuovo indirizzo solo se si rimane nello stesso comune, altrimenti continueranno ad arrivare al vecchio indirizzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca

Categorie