aprile 20, 2017 / by Luca / Lavoro / No Comments

Come Superare la Crisi

Voglio dare qualche piccolo suggerimenti a tutti gli imprenditori e i lavoratori autonomi che stanno attraversano qualche momento difficile. No, non parlo di crisi o di congetture economiche mondiali sfavorevoli, ma parlo di quei momenti difficili che, prima o poi, capitano a tutti i “capitani di ventura”.

Ecco alcuni piccoli grandi consigli per superare i momenti difficili

Prendi atto del problema.
Le vendite calano? I costi aumentano? La quota di mercato declina? Se il fenomeno perdura per qualche mese, non si tratta di un’oscillazione passeggera, forse la tua azienda ha qualche problema ben più grave.

Capisci il perché
Una volta perso atto del problema, bisogna capire quali sono i fattori scatenanti. Concorrenza da parte di paesi emergenti? Concorrenza aggressiva da parte di nuovi operatori entrati sul mercato? Aumento dei costi delle materie prime? Dovrai catalogare tutti questi fattori esterni, e per ogni problema, dovrai cercare una soluzione e le contromisure da adottare.

Guardati dentro
A parità di fattori esterni, i concorrenti vanno meglio? Allora il problema è da cercare all’interno dell’azienda e nella sua risposta al contesto del mercato.

Punta sugli uomini
Le persone che lavorano in azienda sono sempre fondamentali, specialmente nei momenti di crisi. Se le cose vanno male, bisogna essere chiari e sinceri con i propri collaboratori. Cercate pareri e consigli, non smettete mai di investire in formazione e motivazione.

Trasforma i clienti in partner
Se sei in crisi tu, sono in crisi anche i tuoi clienti che comprano sempre meno. Una strategie intelligente, può essere quella di adottare una politica di fidelizzazione, proponi forti sconti e omaggi a fronte di importanti contratti di fornitura pluriennali. Assolutamente sconsigliato buttarsi in vendite sterili o sottocosto per cercare liquidità.

Prova a fare qualsiasi cosa, ma falla meglio
Non stare in mano e mano nell’attesa di “tempi migliori”, da inventati qualcosa. Aggredisci il mercato con prezzi vantaggiosi rispetto alla concorrenza. Made in Italy per aggredire una nicchia di mercato. Massiccia campagna pubblicitaria per affermare il proprio marchio. Crescita attraverso l’apertura di succursali controllate direttamente o tramite un programma di franchising. Lancio di un prodotto nuovo e innovativo. Scelta di un testimonial famoso.
Queste sono solo alcune idee che potrebbero funzionare, però ricordati sempre di fare bene i tuoi calcoli.

Pensa a domani
Il futuro è sempre più delle imprese etiche, quelle che sanno conciliare profitto e funzione sociale, affari e tutela dell’ambiente, innovazione tecnologica e soddisfazione dei dipendenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca

Categorie